12
Peppe Zullo

Il Tuccanese e la Daunia.

Peppe Zullo - Orsara di Puglia

Il nostro amico Peppe, profeta del chilometro zero, riconosciuto “Oste custode”  di una grande tradizione eno-gastronomica, basa la sua poliedrica professione unicamente sulla magia dei profumi naturali, sulla genuinità dei ritmi stagionali e sui sapori poveri. Le sue creazioni “Villa Jamele” e “Piano Paradiso” sono la perla del Sub-appennino Dauno e del Distretto Culturale Daunia Vetus, il cuore di una proposta di vita strettamente legata al territorio. La sua oasi di bio-identità si è arricchita negli anni di una produzione vinicola di grande qualità, con la presenza di rari vitigni come il Tuccanese ed il Nero di Troia, affiancati da ottimi biotipi di Cabernet e Merlot provenienti direttamente dal Medoc. La sua Cantina-Paese, scavata nella collina di Piano Paradiso, premiata alla Biennale di Venezia come “Cattedrale del vino”, disegnata dall'Architetto Nicola Tramonte e affrescata dai racconti post-moderni di Leon Marino, è divenuta una visita obbligata per gli amanti del vino di qualità. Abbiamo accettato con enorme favore la voglia di questo oste-vignaiolo di migliorarsi ancora, con la curiosità e la passione che lo contraddistingue, seguendo le sue vigne ed i suoi vini dal 2007. Agricoltura biologica e di precisione in campo, assenza di filtrazioni e trattamenti depauperanti in cantina, lunghi affinamenti in bottiglia, ci stanno garantendo risutati ragguardevoli nei due vini prodotti dall'azienda: l'Aliuva e L'Ursaria. Le prossime sfide ci porteranno a lavorare su vecchi vigneti orsaresi, per dare ancor più lustro alla Daunia interna del Sub-appennino.

Azienda Agricola Giuseppe Zullo
Via Piano Paradiso
71027 Orsara di Puglia (FG)
www.peppezullo.it

Enologo: Fortunato Sebastiano